Skip to content

Sulle orme di Slava Raškaj - Ozalj

Slava Raškaj è nato sordomuto, ma questo non le ha impedito di creare delle opere d’arte eccezionali. I suoi acquerelli rappresentano la più alta realizzazione della pittura ad acquerello croata alla fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Oltre agli acquerelli, ha realizzato alcune opere nella tecnica del pastello, soprattutto opere con motivi umani e ritratti. Morì a Zagabria il 29 marzo 1906 e i suoi resti si trovano nel cimitero della chiesa di San Vito a Ozalj. Grazie alla sua eredità, la città di Ozalj si trova dal 2019 sulla Strada europea dell’impressionismo come prima città della Croazia. In suo onore, è stato progettato un percorso turistico “Sulle orme di Slava Raškaj”. Si tratta di un prodotto culturale e turistico che integra il patrimonio culturale e storico con l’offerta turistica eno-gastronomica all’interno della comunità locale con lo scopo di marcare e posizionare Ozalj sulla mappa turistica della Croazia e dell’Europa. L’obiettivo di questo percorso è quello di collegare il patrimonio culturale di Ozalj con il lavoro e la vita di Slava Raškaj. Il percorso comprende un tour dell’Ethno Park Ozalj – HPP Munjara (spiaggia cittadina, ponte sulla Kupa) – la passeggiata di Emilie Laszowski – la Chiesa di San Vito e la tomba di Slava Raskaj – la Città Vecchia di Ozalj e il Museo della Patria di Ozalj.

Cultura/Storia; Arte.



CroatianEnglishItalian