Skip to content

Piccolo museo delle macchine per la fotografia e la cinematografia

Il museo è il risultato di decenni di ricerca di Odi Gonano, appassionatosi fin da bambino della stanza di proiezione del cinema presso il CRAL a Pesariis. Ha acquisito i proiettori e i riavvolgitori di bobine di alcune sale cinematografiche della Carnia. Nel museo si ritrova la stanza di proiezione del cinema pesarino e attraverso centinaia di manifesti si ricostruisce la cinematografia e la programmazione della sala del CRAL

La collezione vanta decine di modelli di cineprese (come le cineprese Arriflex utilizzate da Pasolini a Cinecittà, donate dal premio Oscar Dante Spinotti) e macchine fotografiche e particolari attrezzature, come quella per il foto-ritocco.

Nel museo è conservato l’archivio di tutte le lastre originali del fotografo pesarino Luigi Monaci, che aveva lo studio vicino al Palazzo della Pesa, e di cui il sig. Gonano è proprietario. Un fondo corposo, non ancora catalogato, in cui vengono restituiti il contesto comunitario attraverso la ritrattistica e le fotografie scattate per la Ditta Fratelli Solari per la redazione dei cataloghi di vendita e per documentare gli orologi elettromeccanici degli anni Trenta.

Il museo non ha un luogo espositivo adeguato e il sig. Gonano è da anni alla ricerca di un’altra sede. La collezione è ospitata nell’Ex-caseificio sociale di Pieria, che al piano superiore ospitava una filiale della Banca Carnica.

Visita guidata al museo curata dal proprietario.



CroatianEnglishItalian