Skip to content

Museo diffuso I Luoghi dell'Anima

Più che un semplice museo è un gruppo di 7 installazioni sparse nel territorio di Pennabilli. 1. Giardino dei frutti dimenticati: un museo dei sapori, dalle piante da frutto qui raccolte per essere preservate dall’oblio e dall’estinzione 2.La Strada delle Meridiane: lungo il suo percorso ci sono sei meridiane che scandiscono il tempo secondo metodi di diverse epoche storiche 3. Il Rifugio delle Madonne Abbandonate: una collezione di Madonne in terracotta e ceramica dipinte da artisti di varia provenienza 4.L’Angelo coi Baffi:L’opera, ispirata a un racconto di Tonino Guerra, è opera del pittore milanese Luigi Poiaghi 5.Santuario dei Pensieri:Ospita sette sculture in pietra, definite dal maestro “sette specchi opachi per la mente” 6.Il Giardino Pietrificato: Ai piedi di una torre millenaria, sono disposti sette tappeti di ceramica dedicati ad altrettanti personaggi del passato che hanno vissuto o sono passati per questo luogo 7.Madonna del rettangolo di neve: piccola cappella in pietra, costruita nel 1754 in mezzo a un bosco. All’interno c’è una piastrella del ceramista Muky. Sulla porta d’ingresso, disegnata dal maestro, è riprodotta una grande foglia, uno dei suoi elementi simbolici ricorrenti.

Visitando il museo diffuso, il turista può scoprire un grande artista (Tonino Guerra) di cui il pubblico conosce solo le sceneggiature dei film di Federico Fellini e allo stesso tempo un paese dell’Alta Val Marecchia (Pennabilli) ricco di storia e cultura e il suo territorio circostante.



CroatianEnglishItalian