Skip to content

Centrale idroelettrica

Il canale Ledra che attraversa il territorio del comune di Rive d’Arcano ha cinque secoli di storia. Il primo progetto di scavo risale al 1487, quando il governo veneziano propose lo scavo di un canale navigabile che avrebbe favorito il commercio e l’agricoltura, partendo da Gemona e sfociando nel mare. A causa di varie vicissitudini, tra cui il conflitto con i Turchi, il progetto fu subito accantonato.

Successivamente l’idea, con alcune modifiche al tracciato, fu ripresa nella seconda metà dell’Ottocento dall’ingegnere Giovanni Battista Locatelli che ne trovò la realizzazione nel febbraio 1978 e fu completata nel 1889. Nel 1908 furono realizzati i lavori dell’officina elettrica di proprietà del Cotonificio Udinese, costruita nell’area dove si incontrano il Petoc e il Corno. L’intenzione della proprietà è quella di fondare una grande fabbrica in loco e creare così posti di lavoro. A causa di alcuni problemi poco chiari, l’idea svanirà presto e con essa la possibilità per il Comune di riservarsi il diritto di fornire illuminazione pubblica e approvvigionamento idrico al centro del paese.

 



CroatianEnglishItalian